13 settembre 2009

MASSIMO PERISSINOTTO

Due righe due di bio: Nomato Massimo Perissinotto nell'anno di grazia 1966, vivo e travaglio nella suburbia trevigiana. Amo il fumetto e cerco di farlo a modo mio. La mia vita è cambiata nel 1979, quando per sbaglio -confondendolo con Junior Tv che aveva lo stesso formato- mia madre mi comprò il numero di Cannibale speciale U.S.A. Da allora seguo le orme di Greg Irons, ma penso a Magnus e a quanto erano bravi Pazienza e Wally Wood. Poche idee, ma tutte confuse. Anche se il mio blog si chiama My Nation Underground, lo potete trovare a questo indirizzo: www.untrapanonelcervello.blogspot.com

6 commenti:

sussurro ha detto...

Malate, ma poetiche.

mario ha detto...

complimenti, ne vogliamo a bizzeffe di ste' robe.

Anonimo ha detto...

brutte

Valentino Sergi ha detto...

"non sono un bubbone... sono tuo fratello, tuo figlio, tuo amico"

Geniale, semplicemente geniale!

Officina Infernale ha detto...

Grande come sempre!!!!

Maurizio Ercole ha detto...

Bellissime tavole!!!! ... e Vibrissa dopo vent'anni, che nostalgia!!!